Quality Control

Il know-how e l’esperienza di Techne hanno sempre avuto come focus principale il Controllo Qualità del packaging, tanto da poterlo considerare oggi uno dei nostri maggiori punti di forza. 

Certificazioni secondo standard internazionali e procedure di controllo qualità ad alto livello ci consentono di garantire ai nostri clienti ciò che hanno il diritto di attendersi, ovvero imballaggi competitivi della massima qualità.

Tempo ridotto
In un tempo breve riusciamo ad ottenere quello che chiamiamo process adjustment: regoliamo il processo produttivo in tempo reale e in modo dinamico cercando di soddisfare le richieste qualitative del cliente.

Costi contenuti
Evitiamo costi aggiuntivi sfruttando al meglio il nostro laboratorio interno.

Autonomia responsabile
Siamo completamente autonomi nell’attuare un controllo di qualità preciso ed efficace con un ampia gamma di strumenti performanti. Il nostro laboratorio interno consente di controllare una vasta gamma di parametri relativi ai contenitori.

Il nostro laboratorio interno consente di controllare una vasta gamma di parametri relativi ai contenitori.

I controlli comunemente applicati includono i seguenti test.

mitutoyo

Quote chiave

Misurazione dimensionale

La misurazione dimensionale è fondamentale per controllare e verificare quelle quote chiave relative al contenitore, quote K, che ne definiscono le caratteristiche intrinseche e i requisiti richiesti dal cliente. La macchina di misura a coordinate Mitutoyo fornisce un’elevata accuratezza nella misura dimensionale dei contenitori in plastica, fin dai primi campioni prodotti dalla macchina pilota.

I campioni vengono posizionati sul piano di lavoro della macchina, la quale cattura le coordinate a tre assi in diversi punti del flacone, precedentemente programmati, e dopo l’elaborazione fornisce i valori delle misure chiave. Il report che ne viene fuori indica i valori nominali per ogni quota K, con relative tolleranze minime e massime. 

microscopio & microtomo

Contenitori COEX

Distribuzione degli strati

I flaconi di plastica multistrato soddisfano alcune funzioni, come quella di conservare correttamente il prodotto che contengono e resistere al deterioramento quando entrano in contatto con certe sostanze. I contenitori in plastica co-estrusi o COEX sono ideali per prodotti fitosanitari o altre sostanze chimiche aggressive, e nen food pacakging per la loro capacità di lunga conservazione, resistenza ad alte temperature e protezione dai raggi UV.

L’analisi della distribuzione degli strati in un contenitore in plastica multistrato permette di verificarne la concentrazione radiale, in più punti del flacone e per ogni cavità, e valutarne l’eventuale scostamento dai valori nominali. La percentuale di riferimento di ogni strato è dettata da un’esigenza specifica del cliente, dalle performance del contenitore desiderate o dal tipo di contenuto. Obiettivo primario della prova è di controllare la ripetibilità della corretta distribuzione degli strati, dalla produzione dei primi campioni alla fase industriale, e quindi di garantire gli standard qualitativi del contenitore.

magna mike

Regolazione del parison

Misura degli spessori

L’analisi degli spessori consente di misurare una grande quantità di punti sull’altezza e alla base di un flacone di plastica grazie alla precisione e l'accuratezza di un calibratore di spessore, Magna Mike. Le misure vengono eseguite passando una sonda magnetica all’esterno del contenitore da ispezionare e collocando una piccola sfera d’acciaio al suo interno, così la distanza tra i due componenti fornisce gli spessori della bottiglia.

L’affidabilità e la ripetibilità di questa misura fornisce informazioni utili per verificare la corretta distribuzione della plastica e consente quindi di avere un controllo sullo spessore della parete del parison. Grazie a questa misurazione, già dalle prime analisi di controllo qualità sarà possibile modificare specifici parametri, agendo direttamente sul sistema di regolazione del parison P.R.A. della macchina.

tinius olsen

Tenuta del contenitore

Misura del carico verticale

Nel mondo della produzione di contenitori in plastica, uno dei valori da monitorare è proprio il loro peso che spesso si tende a voler ridurre per ottenere un risparmio consistente di plastica e di costi. La riduzione del peso però può comportare una variazione delle prestazioni meccaniche della bottiglia evidenziandone punti deboli e a rischio cedimento. 

La prova della tenuta a carico dinamico consente di analizzare la deformazione del contenitore sottoposto ad una forza di carico verticale e ne verifica la sua resistenza. 

Il test permette di simulare le tipiche condizioni di carico che si verificano sulle bottiglie o sulle taniche durante le operazioni di riempimento e tappatura o dopo l’impilaggio in magazzino. Grazie a questa simulazione è possibile regolare il processo di produzione del contenitore in plastica e prevederne eventuali criticità.

Scopri di più

Per ricevere una consulenza mirata, ti chiediamo di compilare il modulo sottostante