Inutile dire che il processo dell’estrusione e soffiaggio di parti di forma complessa richiede un programmatore di parison e tuttavia questo controllo è in grado di apportare variazioni di spessore in un solo asse.

Maschio e filiera, infatti, sono i componenti che consentono di migliorare la distribuzione del materiale plastico su contenitori a estrusione tramite soffiaggio, modificandone il profilo però solo in senso longitudinale. Qualsiasi stampaggio che sia asimmetrico, richiede invece un altro asse di controllo dello spessore della parete del parison, ed ecco che Techne in collaborazione con S.B.Enterprise ha implementato un sistema di regolazione radiale del parison (P.R.A.).

La filiera convenzionale viene sostituita con una filiera deformabile realizzata in una lega speciale che viene schiacciata e allungata in forma ovale, durante l’estrusione, da due o più attuatori elettrici o oleodinamici.

Variando la forma e la concentricità dello spazio tra maschio e filiera, si ottiene un grado molto maggiore di controllo dello spessore della parete parison.

 

 

5 ragioni per usare il P.R.A. nel processo EBM

Perchè usare un sistema di regolazione del parison nel processo dell’ estrusione e soffiaggio? Ecco 5 motivi per i quali è una buona scelta per la tua realtà:

  • Risparmio materiale plastico  Il sistema permette di rimuovere il materiale dalle aree non necessarie. In alcune parti questo può ridurre il peso di oltre il 10%.
  • Tempo ciclo inferiore -  Le sezioni spesse impiegano molto più tempo a raffreddarsi. La loro eliminazione consente di aprire prima lo stampo e avere cicli più rapidi.
  • Specifiche più rigorose -  Se stai impostando il peso dello stampaggio per ottenere uno spessore minimo della parete in punti specifici, probabilmente stai sprecando materiale in altri luoghi.
  • Deformazioni ridotte -  Le sezioni spesse si restringono più delle sezioni sottili adiacenti che causano distorsioni. Il Sistema P.R.A. dà il controllo necessario per eliminare il problema.
  • Aumento della resistenza  L'eccessivo spessore delle pareti è una delle cause più comuni di fallimento del test di caduta poiché le sezioni più sottili hanno la capacità di assorbire energia.

 

P.R.A. con 2 attuatori

Il P.R.A. con 2 attuatori  è la soluzione standard per imballaggi a partire da 20 litri e parti tecniche.

L'anello flessibile viene deformato da 2 attuatori posti uno opposto all’altro, il profilo del programmatore ha tipicamente la stessa forma ma possono essere disegnati profili diversi  in caso di forme complesse.

 

Scarica la brochure per saperne di più su questo argomento.

download brochure
Scopri di più

Per ricevere una consulenza mirata, ti chiediamo di compilare il modulo sottostante