Quando si parla di asetticità, si intende la sicurezza e la capacità di fornire sul mercato prodotti sicuri e sterili al 100% in contenitori asettici. La tecnologia asettica consente al packaging di essere completamente pulito e privo di agenti esterni, mantenendo gli alimenti sicuri e conservandone il colore, la consistenza, il gusto e i valori nutritivi.

 

Come funziona il processo asettico standard?

Il processo asettico standard include la sterilizzazione interna ed esterna delle bottiglie prima del riempimento ed implica l’utilizzo di prodotti chimici come oxonia (acido peracetico / perossido di idrogeno) e il risciacquo con acqua dopo il trattamento. Tale processo può risultare complicato quando le bottiglie di plastica presentano forme particolari e in tali casi può diventare difficile garantire l’assenza di residui chimici dopo il trattamento che potrebbero quindi alterare il gusto finale del prodotto.

Per evitare tale problema, numerose aziende optano per una tecnologia che consente di alimentare direttamente la macchina imbottigliatrice con bottiglie sterili, senza doverle risciacquare internamente.

 

Come funziona il processo asettico Techne?

Il principio del soffiaggio asettico è stato messo a punto sulle macchine estrusione soffiaggio Techne nel 1992 ed è utilizzato principalmente per il settore DAIRY e PHARMA. Questo processo asettico è di per sé semplice poiché si basa esclusivamente su un impianto speciale dedicato che permette la regolare sterilizzazione con vapore della soffiatrice. L’impianto per la sterilizzazione è applicabile a tutte le nostre soffiatrici della gamma Techne.

Si tratta di un sofisticato sistema che filtra l’aria utilizzata per formare le bottiglie e sterilizza il circuito di tubazioni dell’aria solo mediante vapore, senza perciò l’impiego di agenti chimici.

Il risultato finale è una bottiglia sigillata e sterile che non ha bisogno di essere risciacquata internamente ed è pronta per essere immagazzinata in silos o per essere direttamente inviata alla camera sterile per il resto del processo, a seconda delle esigenze del cliente.

 

I punti chiave del processo asettico Techne:

  • Per mantenere la macchina in condizione asettica è necessario fare un ciclo di sterilizzazione con vapore solo periodicamente e anche spegnendo e riaccendendo la macchina, la condizione di sterilità non andrà persa;
  • Riduzione notevole delle dimensioni della riempitrice, e quindi dello spazio complessivo dell’intera linea, in quanto è previsto solo il lavaggio esterno del flacone prima della rimozione del domo;
  • Riduzione di costi grazie al recupero dell’energia cinetica.

 

Quali sono i vantaggi di produrre un flacone in plastica asettico?

  • La bottiglia è già sterile nel momento in cui viene soffiata e formata;
  • Non è previsto l’utilizzo di agenti chimici per la sterilizzazione che possano alterare il sapore del contenuto e le sue proprietà organolettiche;
  • Il domo, ovvero la parte superiore al collo della bottiglia che viene sigillata, consente un’alta resistenza del contenitore, che risulterà utile in caso di stoccaggio in silos;

 

Per ulteriori approfondimenti guarda il video in alto. Scarica la brochure per saperne di più.

download brochure
Scopri di più

Per ricevere una consulenza mirata, ti chiediamo di compilare il modulo sottostante