Asettica

Quando si parla di asetticità, si intende la sicurezza e la capacità di fornire sul mercato prodotti sicuri e sterili al 100% in contenitori sterili. Trovare fornitori affidabili ed esperti è ovviamente fondamentale per le aziende che lavorano con tali prodotti in campo alimentare o farmaceutico.

Il processo asettico standard include la sterilizzazione (interna ed esterna) delle bottiglie prima del riempimento che implica l’utilizzo di prodotti chimici come oxonia (acido peracetico / perossido di idrogeno) e il risciacquo con acqua dopo il trattamento. Ciò può risultare complicato quando le bottiglie presentano forme particolari con punti morti e in tali casi può diventare difficile garantire dopo il trattamento l’assenza di residui chimici che potrebbero alterare il gusto finale del prodotto.

Per evitare tale problema, numerose aziende optano per una tecnologia che consente di alimentare direttamente la macchina imbottigliatrice con bottiglie sterili, senza doverle risciacquare internamente. Il principio del soffiaggio asettico è stato messo a punto sulle macchine TECHNE nel 1992 ed è utilizzato in numerose linee lattiero-casearie in tutto il mondo. Consiste in un sofisticato sistema che filtra l’aria utilizzata per formare le bottiglie e che sterilizza il circuito di tubazioni dell’aria mediante vapore, senza perciò l’impiego di agenti chimici.

Il risultato è una bottiglia sigillata e sterile pronta per essere immagazzinata in silos o per essere direttamente inviata alla camera sterile per l’imbottigliamento a seconda delle esigenze del cliente.